Tensostrutture: cosa devi sapere

 In Tensostrutture

Cos’è una tensostruttura?

Una tensostruttura (o tendone) è una struttura composta da materiali trattenuti in tensione, utilizzate spesso per fungere da coperture di edifici o per dare origine a delle costruzioni prevalentemente permanenti.
Le tensostrutture sono composte da due parti indipendenti tra loro: una parte tessile (membrana) ai cui bordi passano dei cavi, che vengono fissati dai pilastri, e una sottostruttura di cavi e pilastri. Idealmente, una tensostruttura è composta da un insieme di cavi e pilastri) e da uno strato di copertura di materiale tessile
Esistono diversi tipi di tensostrutture: in genere presentano cavi e tiranti che reggono delle coperture, in genere tela. L’equilibrio tra la parte tessile e quella rigida permette di garantire la stabilità generale.

Perché le tensostrutture sono utili?

Le tensostrutture sono in grado di durare a lungo, anche oltre 20 anni. Per questo si rivelano molto convenienti in termini di costo in relazione alla durata possibile. Il prezzo delle tensostrutture cambia in base alla dimensione e al genere di copertura che offre.

Le tensostrutture sono così vantaggiose in quanto offrono:
● maggiore versatilità
● apprezzabile velocità di installazione
● una soddisfacente resistenza
● versatilità per diversi tipi di eventi
● ottima luminosità
● ottimo rapporto prezzi/durata
● grande facilità di dismissione una volta che si rivelano non più necessarie
● non subisce sollecitazioni flessionali

Le tensostrutture oggi sono così apprezzate in quanto le moderne tecniche di produzione consentono di creare modelli leggeri ma al contempo resistenti, in modo da poter coprire anche superfici molto vaste. Ed inoltre le tensostrutture permettono di ottenere forme e configurazioni molto originali.Tensostrutture: cosa devi sapere

Quali sono le differenze tra tendostrutture e tensostrutture?

Nelle tendostrutture, a differenza delle tensostrutture, la parte tessile funge solo da tamponamento senza alcuna funzione strutturale. In altre parole mentre nelle tensostrutture le membrane costituiscono un elemento strutturale assieme a travi puntoni cavi, per garantire la stabilità, nelle tendostrutture le membrane devono essere sostenute da adeguate strutture metalliche di supporto, e quindi la stabilità è assicurata dalla ossatura metallica sottostante. Nelle tensostrutture la stabilità è affidata all’ insieme cavi, strutture metalliche e membrane, nelle tendostrutture la stabilità è affidata alla sola struttura metallica.

Tendostrutture e tensostrutture quindi non hanno somiglianze, a eccezione del nome e del materiale di rivestimento (che però nelle tendostrutture non possiede valenza strutturale).

Si comprende quindi come le tensostrutture risultano molto più complesse nelle installazioni, dal momento che è necessario tesare le membrane a valori prestabiliti di progetto, e che quindi prediligono installazioni di tipo permanente. Al contrario le tendostrutture si prestano alla prefabbricazione ed alla possibilità di utilizzo temporaneo, in differenti campi di applicazione. Un elemento fondamentale per le tendostrutture è che è possibile evitare strutture di fondazione per l’ ancoraggio, infatti sono sufficienti zavorre e contrappesi opportunamente disposti.

Le tendostrutture possono essere smontate facilmente per collocarle dove si rendono necessarie. Le tensostrutture possono essere utilizzate per:
● matrimoni ed eventi
● manifestazioni culturali
● eventi sportivi
● celebrazioni
● creare spazi da adibire a magazzino, area deposito di mezzi (es. carrelli elevatori) e beni

Recent Posts

Leave a Comment

Automontante Oasi - Tendostrutture flessibili - Olympus Digital CameraVendita tensostrutture per matrimoni